Agata Rosinska

Blogger, guida turistica e fotoreporter

Visitate il suo blog “That’s Liguria“!

Consigli, itinerari, rotte alternative, feste, tradizioni, ricette, fotografie e molto altro sulla nostra splendida regione!

1. Tu sei nata in Polonia e hai vissuto lì l’infanzia. Un ricordo a te caro legato a quel periodo?
Le vacanze estive nel giardino dei miei nonni paterni. Ci passavo intere giornate  arrampicandomi sugli alberi e giocando con le mie cugine.

2. Cosa ti ha spinto ad andartene dal tuo paese e perché la scelta dell’Italia?
In Polonia studiavo giurisprudenza e alla fine del quinto anno mi sono resa conto che non era una cosa che faceva per me … proprio durante quell’ultimo anno ho iniziato ad appassionarmi all’Italia … alla sua storia, cucina, architettura e soprattutto alla lingua … non avevo dubbi, volevo conoscere questo paese 😉 E allora dopo la laurea ho deciso di passare l’anno sabbatico proprio in Italia 🙂

3. In cosa gli italiani sono maggiormente diversi dai polacchi?
Sono più solari ed ottimisti … è uno stereotipo che tutti polacchi sono tristi e pessimisti ma devo dire che corrisponde abbastanza alla realtà.

4. Tu sei blogger e guida turistica. Nel tuo blog ci descrivi le meraviglie della nostra regione, la Liguria. Quali pensi siano le mete assolutamente imperdibili per chi viene qui la prima volta?
Senz’altro quelle famose come Cinque Terre, Portofino, San Fruttuoso, Portovenere. Però penso che anche l’entroterra, soprattutto quello del ponente ligure, sia estremamente interessante (e ancora non invaso dai turisti). Vale la pena vedere posti come Valloria, Zuccarello, Triora, Bussana Vecchia o Ceriana e conoscere una Liguria un po’ diversa.

5. Il tuo piatto ligure preferito?
Sarò poco originale … trofie al pesto 🙂

6. Un consiglio per chi viene in vacanza qui?
Cercare di visitare qualcosa in più oltre le Cinque Terre e Portofino 😉

7. Come guida turistica, che tipo di clientela si rivolge a te principalmente e che tipo di tour proponi?
Non c’è una regola. Accompagno sia le coppie che i gruppi di 40 persone. Finora tutti sono stati interessati alla visita delle Cinque Terre o Portofino, ma spero che, con il mio blog e con l’arrivo di nuovi gruppi, riuscirò a convincere altre persone a visitare qualcosa di diverso.

8. Quale pensi siano i pregi ed i difetti dei Liguri?
Pregi: È un popolo che ha una incredibile forza d’animo. Dopo tutte le disgrazie che si sono abbattute sulla Liguria, loro resistono! Difetti: Sono abbastanza diffidenti verso dei “foresti” ed è un po’ difficile guadagnarsi la loro fiducia (parlo per esperienza) ma quando ti conoscono meglio, sono meravigliosi 🙂

9. C’è un luogo a cui sei particolarmente legata?
Venezia, dove ho vissuto un anno … penso che sia il posto più bello in assoluto.

10. La miglior cena che tu abbia mai fatto?
Ristorante storico “Rules” a Londra. 

11. Le 3 canzoni preferite?
 “Dni których nie znamy” Marek Grechuta (piango ogni volta quando l’ascolto, anche se, stranamente, non è una triste canzone polacca

Alt

“Ulysses” Franz Ferdinand (un vero leitmotiv quando ho conosciuto mio marito);

Alt

“Meravigliosa Creatura” Gianna Nannini (la mia primissima scoperta della musica italiana)

Alt

12. Un tuo sogno nel cassetto?
Scrivere un libro.

13. Con questa quarantena che ci obbliga tutti a casa in questi giorni, come fai a far passare il tempo?
Preparo dei post per il mio blog e faccio tante pulizie in casa 🙂 Il nostro appartamento non è mai stato così lindo!

14. L’ultima volta in cui ti sei sentita davvero soddisfatta del tuo lavoro?
Quando ho ricevuto una mancia che era più alta del prezzo del mio servizio!

15. Se potessi entrare in un dipinto, in quale vorresti entrare?
 “Ballo al moulin de la Galette” di Renoir.

16. Il perfetto souvenir da portarsi via dopo essere stati in vacanza in Liguria?
Gastronomico! Pesto, Olio DOP di Olive Taggiasche, Sciacchetrà e vino DOC delle Cinque Terre. Secondo me la cosa migliore è portarsi a casa tutte queste cose… io non saprei quale scegliere!

17. Un film che hai amato?
“Goonies” di Richard Donner … probabilmente l’ho visto centomila volte 😉

18. Se dovessi descriverti usando degli aggettivi, quali sarebbero?
Introversa e pessimista … insomma una polacca tipica

19. Cosa ti fa maggiormente arrabbiare?
L’ignoranza, che purtroppo dilaga.

20. La miglior camminata che puoi consigliare qui in Liguria?
La passeggiata tra Santa Margherita Ligure e Portofino. È un posto che mi trasmette tanta pace … sempre 😉

21. E dove andare per lo shopping?
Qua in zona indubbiamente outlet a Serravalle.

22. Cosa pensi di Genova? 
È una splendida città con grandissime potenzialità sia economiche che turistiche. Purtroppo chi la governa non mi da l’impressione di aver alcun’idea su come valorizzarla e promuoverla. Penso che sia un grande peccato.

23. Se potessi scegliere di vivere in un’altra epoca, in quale ti piacerebbe vivere?
Anni sessanta, proprio qua, in Liguria 🙂 Penso che sia stato molto divertente vivere qui in quel periodo, durante il boom economico e con tanti VIP che venivano qui in vacanza.

24. Se alzi lo sguardo e ti guardi attorno, quale oggetto attira la tua attenzione?
Il divano… il mio miglior amico ai tempi del coronavirus

25. Cos’ha la Liguria che non trovi assolutamente in Polonia?
La bellezza. Voglio dire, anche in Polonia ci sono tantissimi posti belli, ma qui in Liguria ed in generale in tutta Italia, la bellezza è abbondante ed è presente quasi ovunque. Nelle città, nei paesaggi, nella natura, nella moda, nella cultura … Gli Italiani la danno per scontato e ci sono abituati, ma per uno straniero è veramente una cosa impressionante 🙂

 

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami